Sabatini Maria, detta Marietta – Teatro Comunale di San Giovanni in Persiceto (Bo)

locandina-san-giovanni5web

TITA RUGGERI

in

Sabatini Maria, detta Marietta

di Sara Olivieri

Da un’idea di

Petronella Ortmann e Antonio Falzetti

Monologo per un’ attrice e tre musicisti,

tra pentole, poesie, Pellegrino Artusi            e moderne diavolerie…

Teatro Comunale di San Giovanni in Persiceto  (BO)

31 dicembre 2014 – ore 21.30

EURO 25,00

Brindisi di mezzanotte con vino gentilmente offerto dall’Azienda Agricola Martelli e panettone preparato dall’Associazione della Mariette presenti all’evento

vendita biglietti on line

http://www.vivaticket.it

o

sabato 27/12 dalle 10 alle 11 presso il teatro

o

PER BOLOGNA: Contattare PETRONELLA ORTMANN 3336571228

Si chiamava Maria Sabatini, ma tutti la conoscevano come la Marietta.

Maria Sabatini, la protagonista, è una donna forte e ricca di umanità che per tanti anni ha servito Pellegrino Artusi, il padre della cucina italiana, contribuendo con grande dedizione alla realizzazione de La scienza in cucina e l’arte di mangiar bene.

E’ la notte del 31 dicembre 1899: con verve e ironia la Marietta interpretata da Tita Ruggeri, racconta, in un monologo intimo ed emozionante, del suo rapporto con l’Artusi, evocato dalla voce di Patrizio Roversi, e riflette sulla sua vita e sulla storia di una giovanissima Italia ancora in bilico tra la tradizione e il desiderio di un progresso sempre più dilagante.

Attraverso uno sguardo femminile, vivace e a tratti ingenuo, scorrono con leggerezza i pensieri di una piccola grande donna di fine Ottocento, sempre dietro alle quinte, ma in realtà fondamentale.

Semplicità, rispetto per il territorio, stagionalità, precisione, qualità e pazienza, questi sono i valori tradizionali che stanno a cuore all’Artusi, che ne hanno reso grande la cucina e che ancor oggi vengono posti indiscutibilmente alla base della tradizione culinaria italiana autentica.

Con le mani immerse in un impasto di farina, zucchero, burro, uva passa e uova, ritroviamo la Marietta intenta a preparare il celebre panettone che porta il suo nome, mentre rievoca il momento delle grandi migrazioni, dipinge le immagini di una nostalgica Firenze e racconta di una moderna diavoleria…

Una donna profondamente legata alla tradizione ma proiettata verso il futuro.

Le immagini e gli effetti visivi di una moderna scenografia condurranno gli spettatori dentro un grande libro di illustrazioni da sfogliare. In bianco e nero, come quelli di una volta.

Bibliografia di riferimento:

La scienza in cucina e l’arte di mangiar bene,

Autobiografia di Pellegrino Artusi (Slow Food Editore,1999),

Pellegrino Artusi e la sua Romagna, di Luciana Cacciaguerra, Piero  Camporesi e Laila Tentoni (ed. Casa Artusi, 2012)

Sul palco insieme a Tita Ruggeri

Michela Ciavatti – clarinetto


David Sarnelli – fisarmonica

Massimo de Stephanis – autore delle musiche – contrabbasso

Ideazione e scenografia: Petronella Ortmann – Antonio Falzetti

Costumi: Lavinia Turra

MAKE UP: Canè i parrucchieri

Produzione: COOPSPETTACOLO.IT

CONTATTI:

TITA RUGGERI info@titaruggeri.it 347 4250370 www.titaruggeri.it

PETRONELLA ORTMANN petronella.ortmann@libero.it 333 6571228

ANTONIO FALZETTI www.corpomacchina.eu

SARA OLIVIERI sa.olivieri@gmail.com

COOPSPETTACOLO.IT www.coopspettacolo.it

 

 
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...